Editoriale

La Comunità di Ricerca

 

Dal 3 al 6 luglio del 2019 l’Università “Federico II” e l’Accademia di Belle Arti di Napoli hanno ospitato la nona “International conference on critical education”, sul tema “Resistance and praxis against populism, sexism and racism”. L’evento, le cui edizioni precedenti si sono tenute a Londra, Atene, Ankara, Breslavia e Salonicco, ha visto riuniti i maggiori rappresentanti mondiali di quella pedagogia critica di cui la nostra rivista vuole essere uno strumento di lavoro in Italia. Questo numero speciale di Educazione Aperta, pubblicato in coedizione da Fasi di Luna e dall’ Institute for Education Policy Studies (IEPS), raccoglie una ampia selezione dei contributi presentati alla Conferenza, offrendo ai lettori italiani e stranieri (gli articoli sono in lingua inglese) un contributo crediamo importante per analizzare le attuali emergenze sociali, politiche ed educative con gli strumenti del pensiero progressista e radicale.

La Comunità di Ricerca è stata ampliata con persone impegnate nel campo della pedagogia critica a livello nazionale e internazionale. Inoltre, a partire da questo numero, Paolo Vittoria sarà affiancato nella direzione scientifica della rivista da Mariateresa Muraca. Dottorato in Scienze dell’Educazione e della Formazione Continua presso l’Università di Verona, in cotutela con l’Universidade Federal di Santa Catarina (Brasile), Muraca ha una vasta esperienza educativa e sociale in diversi Paesi del sud del mondo: Guatemala, Brasile, Mozambico. Fa parte di diversi gruppi di ricerca e impegno, come la comunità filosofica femminile Diotima, il Centro Paulo Freire di Padova, la Rete Nazionale Freire-Boal, la rete Amistrada, la rete internazionale e interistituzionale Mover, il Centro Studi Differenza Sessuale Educazione Formazione (CESDEF).

Le rubriche e la sezione Esperienze e Studi, sospese in questo numero speciale, riprenderanno dal prossimo numero.

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.