Fulvio Manara: un profilo

a cura di Fabio Amigoni

 

Fulvio Manara è stato docente di Pedagogia dei diritti umani e Pedagogia sociale presso il Dipartimento di Scienze Umane e Sociali dell’Università degli Studi di Bergamo. Si è occupato a lungo di trasformazione nonviolenta dei conflitti e di educazione al pensare. Nel corso della sua originale attività di ricerca entro l’Ateneo bergamasco ha promosso e coordinato pratiche di Comunità di Ricerca ispirate all’opera di Raimón Panikkar e dedicate allo studio delle opere di alcune figure profetiche della nonviolenza, del pensiero filosofico e della spiritualità del Nove cento: Gandhi, Etty Hillesum, Lorenzo Milani, Simone Weil, Paulo Freire, Lanza Del Vasto. Si è dedicato con passione alla filosofia con bambini (la P4C), e ha sviluppato un approccio singolare (la CdR³). Nell’ambito della CdR³ Fulvio Manara ha instaurato relazioni e collaborazioni con l’Università di Stato di Rio de Janeiro (UERJ) e con il prof. Walter Omar Kohan, con lo IAPC (Institute for the Advancement of Philosophy for Children) e il direttore prof. Maughn Gregory, docente alla Montclair State University. Così come con altri centri di studio: l’ACPC (Austrian Centre for Philosophy for Children) e la KATPIS (Korean Academy of Teaching Philosophy in School). Ha pubblicato diversi contributi scientifici sull’argomento. Intorno a queste esperienze e con la rete di educatori e insegnanti formatisi alla P4C Manara ha fatto nascere nel 2015 l’Associazione di Promozione Sociale CdRF – Comunità di Ricerca Filosofica (www.cdrf.it). È stato membro della redazione della rivista della Società Filosofica Italiana “Comunicazione Filosofica”, della Rivista di Pedagogia Politica “Educazione Democratica”, della Rivista di Pedagogia Critica “Educazione Aperta” e collaboratore della rivista “Azione Nonviolenta”. Le sue principali pubblicazioni sono: Una forza che dà vita. Ricominciare con Gandhi in un’età di terrorismi, Unicopli, Milano 2006, Comunità di Ricerca e iniziazione al filosofare. Appunti per una nuova didattica della filosofia, Lampi di stampa, Milano 2004, La nonviolenza si impara. Il conflitto come occasione e luogo di disnascita, CELSB, Bergamo 2003. Altri importanti saggi e contributi di Fulvio Manara, pubblicati in volumi collettanei sono: La giustizia della grazia e la saggezza dell’amore. La relazione tra Lanza del Vasto e Gandhi, in A. Drago e P. Trianni (a cura di), La filosofia di Lanza del Vasto. Un ponte tra Occidente e Oriente, Jaca Book, Milano 2009; La relazione con Gandhi nel Pellegrinaggio alle sorgenti. Note per lo studio e la ricerca, in A. Drago (a cura di), Il pensiero di Lanza del Vasto. Una risposta al XX secolo, Il Pozzo di Giacobbe, Trapani 2010; La philosophia pacis e l’impegno per la pace, in E. Baccarini, C.G. Torrero, P. Trianni (a cura di), Raimon Panikkar filosofo e teologo del dialogo, Aracne, Roma 2013.

È scomparso improvvisamente il 25 marzo 2016.

 

Fabio Amigoni
Educatore e pedagogista presso la cooperativa sociale «Il Cantiere» (Albino – BG), collabora con la Fondazione Serughetti Centro Studi e Documentazione La Porta di Bergamo (www.laportabergamo.it).