La copertina

 

 

Il disegno di copertina è stato realizzato da Ibrahim, giovane richiedente asilo originario del Mali. Era ospite da un anno del Seminario Vescovile di Bordighera, gestito dalla Caritas Intemelia. Insieme ad altri giovani migranti ha partecipato ad un progetto di Arteterapia condotto da Monica Di Rocco, che ha permesso loro di affrontare il temi della migrazione: l’identità etnica ed individuale, lo zaino di partenza per il viaggio, il viaggio attraverso il mare e il deserto, le principali paure (carcere libico, paura di affogare, paura del deserto), l’arrivo in Italia, sogni e speranze, le risorse nei momenti bui, la ricostruzione del sé…
Ad un anno di distanza, dalla condivisione con i ragazzi è emerso che l’Arteterapia li ha aiutati a ricordare, ad esprimersi liberamente nel gruppo integrandosi e a prendere consapevolezza, attraverso l’arte, di ciò che è bene e male.
Ibrahim ha disegnato un barcone (lampa-lampa) sovraffollato, in stile molto semplice ed infantile per esprimere la paura del viaggio attraverso il mare.
Monica Di Rocco, insegnante di Arte e Immagine ed Arteterapeuta, conduce come volontaria laboratori di Arteterapia rivolti ai migranti dell’estremo Ponente Ligure. A scuola ha realizzato progetti di integrazione/interazione, tra i suoi alunni e i richiedenti asilo.
In ultimo, un video, “Oltre le paure”, reperibile su YouTube (https://www.youtube.com/watch?v=BRapnZ1reN4).
Ibrahim, oggi ha trovato un lavoro e accoglienza in una famiglia di volontari della Caritas.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *